Laura | Macerata

In All Regions, COVID19, Europe, Italy by COVID-19 STORIES

COVID-19 STORY

Mi chiamo Laura e vivo a Macerata.

Questo virus sembra proprio indossare una corona, così come la conosciamo noi, quella che messa in testa da’ poteri illimitati, assoluti e incondizionati. Stiamo tutti ai suoi comodi … e pure io. Mi sono ritrovata in casa quando, invece, sarei voluta uscire, quando avrei voluto continuare a vedere i miei alunni e fare tante cose belle nella mia città con la mia associazione, passeggiare, fare sport e gli aperitivi con gli amici. Indubbiamente, questa emergenza mi ha colta di sorpresa.

La mia testa, in continuo movimento da sempre, mi ha costretta a reinventarmi sia come maestra, attraverso la scoperta di piattaforme per la didattica nuove e un diverso rapporto con gli alunni, sia come amica, cugina, sorella, ecc. Insomma, ogni giorno è un continuo mettermi alla prova.

Posso dire che la maggior parte delle mie giornate le sto trascorrendo facendo molte cose interessanti come quelle che realizzo per coinvolgere i mei concittadini e per cercare di diffondere messaggi di speranza, e quelle che creo in cucina … dolci che mi stanno sicuramente facendo ingrassare, ma che mi donano tanta felicità.

La mia vita, quindi, è molto cambiata principalmente perché non ho la possibilità di parlare e parlare con la gente che ogni giorno ero abituata a incontrare. A volte, lo confesso, mi ritrovo a parlare da sola, mi accorgo e subito mi azzittisco. Lo ammetto: ho paura di impazzire!

L’unico che mi gironzola intorno, quando, chiaramente, non dorme, è Pepe, il gatto meticcio bianco e nero che abita con me, pazzo e dolce allo stesso tempo. Guardo spesso alla finestra e penso: forse dovremmo assomigliare di più agli animali che invece di affannarsi per cercare la felicità dove magari nemmeno esiste, godono intensamente delle più piccole e semplici cose quotidiane: delle coccole, degli sguardi, del cibo, del morbido cantuccio dove riposare magari stretti in un caldo abbraccio …

SHARE THE STORY

ALL COVID19
Africa
Asia
Europe
North America
Oceania
South America
Italy
Apr
08
2020

Alberto | Bologna

COVID-19 STORY Ciao a tutti, mi chiamo Alberto e vivo a Bologna. La storia più bella che potrei raccontarvi è che...

Apr
07
2020

Ezia Mitolo | Taranto

COVID-19 STORY Racconto la mia storia di quarantena mentre ascolto ininterrottamente da due giorni le mie voci di...

Mar
27
2020

Laura | Macerata

COVID-19 STORY Mi chiamo Laura e vivo a Macerata. Questo virus sembra proprio indossare una corona, così come la...

Mar
23
2020

Alejandra | Barcelona

COVID-19 STORY Soy mamá de una peque de 18 meses, mi pareja esta aislada y yo tuve que cerrar mi negocio y hacerme...

Mar
23
2020

Un pugliese a Milano | Milano

COVID-19 STORY Siamo a Milano, io e mia moglie, ormai i casi di Covid non si contano più. La città è strana, è...

Mar
22
2020

Mike Gregucci | Grottaglie

COVID-19 STORY Come dice Pirandello: l’unico modo per essere soli, nella vera solitudine, è sbarazzandosi del sé...

Mar
21
2020

Sylvie | Taranto

COVID-19 STORY Stati d’ansia. Lou X aveva ragione. Nessuna colonna sonora più adatta a questi giorni. Siamo...

Mar
20
2020

Juse | Manduria

COVID-19 STORY Ormai le mie serate in quarantena, immobile sul divano, si stanno trasformando in performace...

Mar
20
2020

Roberta Trani | Grottaglie

COVID-19 STORY Sono una fotografa: la mia missione è parlare di luce, anche quando questa è impercettibile a occhio...

Mar
20
2020

Valentina | Fragagnano

COVID-19 STORY Day 11 Ho perso le misure di un abbraccio. Non ricordo i centimetri esatti nè i centimetri della...

Mar
19
2020

Marta | Como

COVID-19 STORY ore 22.38 Giovedì 19 Marzo 2020 Come la racconto questa storia? forse posso iniziare da questa...

Mar
19
2020

Francesca | Grottaglie

COVID-19 STORY Già da qualche anno ho imparato a non preoccuparmi troppo per il futuro perché puntualmente proprio...

Mar
19
2020

laura angelucci | roma

COVID-19 STORY La vista dal mio balcone sta diventando il modo per connettermi con il mondo esterno, ho...

Mar
19
2020

Davide | Martina Franca

COVID-19 STORY Voglio scrivere due cose sull’ansia. Perché in questi ultimi anni l’ho guardata negli...

Mar
19
2020

Carmen | Grottaglie

COVID-19 STORY Ha falsato la nostra vita e gioca con le misure. Il tempo non cavalca come qualche giorno fa e...

Mar
18
2020

Danilo | Pino Torinese

COVID-19 STORY Penso a come eravamo prima – com’ero prima? Percepisco come siamo adesso – come sono...

Mar
18
2020

Giorgio Consoli | TARANTO

COVID-19 STORY Non avrei mai pensato di indossare i panni scomodi del profetico autore. Il 31 gennaio con la mia...

Mar
18
2020

LEO | SAN MARZANO

COVID-19 STORY Sono un vichingo che canta…Je n’ai pas peur de la route Faudrait voir, faut qu’on...

Mar
18
2020

Gianmarco Morea | Bari

COVID-19 STORY Il  giorno prima del blocco nazionale ero in ospedale a subire mille controlli (uscendone con le...

Mar
18
2020

Federica | Grottaglie

COVID-19 STORY Questa quarantena è arrivata in momento in cui avevo voglia di fare tantissime cose e condividerle...

Loading...

Laura | Macerata

In All Regions, COVID19, Europe, Italy by COVID-19 STORIES

COVID-19 STORY

Mi chiamo Laura e vivo a Macerata.

Questo virus sembra proprio indossare una corona, così come la conosciamo noi, quella che messa in testa da’ poteri illimitati, assoluti e incondizionati. Stiamo tutti ai suoi comodi … e pure io. Mi sono ritrovata in casa quando, invece, sarei voluta uscire, quando avrei voluto continuare a vedere i miei alunni e fare tante cose belle nella mia città con la mia associazione, passeggiare, fare sport e gli aperitivi con gli amici. Indubbiamente, questa emergenza mi ha colta di sorpresa.

La mia testa, in continuo movimento da sempre, mi ha costretta a reinventarmi sia come maestra, attraverso la scoperta di piattaforme per la didattica nuove e un diverso rapporto con gli alunni, sia come amica, cugina, sorella, ecc. Insomma, ogni giorno è un continuo mettermi alla prova.

Posso dire che la maggior parte delle mie giornate le sto trascorrendo facendo molte cose interessanti come quelle che realizzo per coinvolgere i mei concittadini e per cercare di diffondere messaggi di speranza, e quelle che creo in cucina … dolci che mi stanno sicuramente facendo ingrassare, ma che mi donano tanta felicità.

La mia vita, quindi, è molto cambiata principalmente perché non ho la possibilità di parlare e parlare con la gente che ogni giorno ero abituata a incontrare. A volte, lo confesso, mi ritrovo a parlare da sola, mi accorgo e subito mi azzittisco. Lo ammetto: ho paura di impazzire!

L’unico che mi gironzola intorno, quando, chiaramente, non dorme, è Pepe, il gatto meticcio bianco e nero che abita con me, pazzo e dolce allo stesso tempo. Guardo spesso alla finestra e penso: forse dovremmo assomigliare di più agli animali che invece di affannarsi per cercare la felicità dove magari nemmeno esiste, godono intensamente delle più piccole e semplici cose quotidiane: delle coccole, degli sguardi, del cibo, del morbido cantuccio dove riposare magari stretti in un caldo abbraccio …

SHARE THE STORY

ALL COVID19
Africa
Asia
Europe
North America
Oceania
South America
Italy
Apr
08
2020

Alberto | Bologna

COVID-19 STORY Ciao a tutti, mi chiamo Alberto e vivo a Bologna. La storia più bella che potrei raccontarvi è che...

Apr
07
2020

Ezia Mitolo | Taranto

COVID-19 STORY Racconto la mia storia di quarantena mentre ascolto ininterrottamente da due giorni le mie voci di...

Mar
27
2020

Laura | Macerata

COVID-19 STORY Mi chiamo Laura e vivo a Macerata. Questo virus sembra proprio indossare una corona, così come la...

Mar
23
2020

Alejandra | Barcelona

COVID-19 STORY Soy mamá de una peque de 18 meses, mi pareja esta aislada y yo tuve que cerrar mi negocio y hacerme...

Mar
23
2020

Un pugliese a Milano | Milano

COVID-19 STORY Siamo a Milano, io e mia moglie, ormai i casi di Covid non si contano più. La città è strana, è...

Mar
22
2020

Mike Gregucci | Grottaglie

COVID-19 STORY Come dice Pirandello: l’unico modo per essere soli, nella vera solitudine, è sbarazzandosi del sé...

Mar
21
2020

Sylvie | Taranto

COVID-19 STORY Stati d’ansia. Lou X aveva ragione. Nessuna colonna sonora più adatta a questi giorni. Siamo...

Mar
20
2020

Juse | Manduria

COVID-19 STORY Ormai le mie serate in quarantena, immobile sul divano, si stanno trasformando in performace...

Mar
20
2020

Roberta Trani | Grottaglie

COVID-19 STORY Sono una fotografa: la mia missione è parlare di luce, anche quando questa è impercettibile a occhio...

Mar
20
2020

Valentina | Fragagnano

COVID-19 STORY Day 11 Ho perso le misure di un abbraccio. Non ricordo i centimetri esatti nè i centimetri della...

Mar
19
2020

Marta | Como

COVID-19 STORY ore 22.38 Giovedì 19 Marzo 2020 Come la racconto questa storia? forse posso iniziare da questa...

Mar
19
2020

Francesca | Grottaglie

COVID-19 STORY Già da qualche anno ho imparato a non preoccuparmi troppo per il futuro perché puntualmente proprio...

Mar
19
2020

laura angelucci | roma

COVID-19 STORY La vista dal mio balcone sta diventando il modo per connettermi con il mondo esterno, ho...

Mar
19
2020

Davide | Martina Franca

COVID-19 STORY Voglio scrivere due cose sull’ansia. Perché in questi ultimi anni l’ho guardata negli...

Mar
19
2020

Carmen | Grottaglie

COVID-19 STORY Ha falsato la nostra vita e gioca con le misure. Il tempo non cavalca come qualche giorno fa e...

Mar
18
2020

Danilo | Pino Torinese

COVID-19 STORY Penso a come eravamo prima – com’ero prima? Percepisco come siamo adesso – come sono...

Mar
18
2020

Giorgio Consoli | TARANTO

COVID-19 STORY Non avrei mai pensato di indossare i panni scomodi del profetico autore. Il 31 gennaio con la mia...

Mar
18
2020

LEO | SAN MARZANO

COVID-19 STORY Sono un vichingo che canta…Je n’ai pas peur de la route Faudrait voir, faut qu’on...

Mar
18
2020

Gianmarco Morea | Bari

COVID-19 STORY Il  giorno prima del blocco nazionale ero in ospedale a subire mille controlli (uscendone con le...

Mar
18
2020

Federica | Grottaglie

COVID-19 STORY Questa quarantena è arrivata in momento in cui avevo voglia di fare tantissime cose e condividerle...

Loading...