Globalization 2016

Globalization è una scultura che rappresenta il nostro contemporaneo, un mondo ormai uniformato, un unico mercato comune su tutto il pianeta e non solo ma le differenze stanno scomparendo tendendo a divenire uguale per tutti, ad un unico colore , proprio come si vuol rappresentare con il colore monocromatico della sfera. Essa è caratterizzata da tanti pezzi tutti grigi suddivisi da crepe , come labili confini tra stati ed etnie che vanno ad assottigliarsi per rimanere solo una sottile crepa , ma che però lascia percepire tutto il malessere che la globalizzazione crea.
Essa lascia intravedere un interno vuoto…..
la scultura e realizzata in fusione di alluminio , ha un diametro di 180 cm

Note: The text above was written by the Artist. No modification was made by COCA.

Paolo Pompei

Italy

http://paolopompeisculpture.com/

Paolo Pompei nasce a Pietrarubbia P.U il 5/11/1959
Ha fatto studi e ricerche sulle arti primitive, sull’antropologia del metallo e della ceramica, allievo dello scultore
Arnaldo Pomodoro.
1993 premiato alla XLIII Rassegna di Pittura Scultura e Grafica, Libro d’Artista, “G. B. SALVI” e “PICCOLA EUROPA” Sassoferrato, Ancona.
1996 è socio fondatore del gruppo “SPAZIOLIBERTA’” , liberi artisti scultori Europei.
.1997 vince 1° PREMIO SCULTURA, “Premio Romartexpo 97”, Concorso nazionale di Pittura, Scultura e Grafica.
2005 è stato invitato ed ha tenuto un workshop sulla terra cotta primitiva a Stellabosh, Sud Africa.
Dal 2012 insegna come docente di scultura al centro TAM diretto dall’artista Arnaldo Pomodoro
2016 Vince il premio (Meano borgo dei creativi) per la realizzazione di un opera pubblica Brescia
Nel 2018 ha donato e istallato una scultura monnumentale in una rotatoria
Ha tenuto numerose mostre simposi di scultura nazionali ed internazionali

Share this Artist